• n. 15 del 12 dicembre 2021

    In questo tempo di Avvento, donaci la grazia Signore
    di attenderti ancora e ancora.
    Aiutaci nelle difficoltà della vita di ogni giorno,
    donaci la forza di cambiare il nostro rapporto
    con le cose e con le persone come ci esorta il Battista.
    Donaci orecchie attente per ascoltare ed accogliere la buona notizia
    che Dio è vicino a noi, accanto a noi.
    Rendici capaci di gesti d'amore piccoli ma potenti
    (un saluto con il sorriso, un posto ceduto in tram)
    nei confronti dei più piccoli, dei più lontani.

  • n. 14 del 5 dicembre 2021

    Tra tutte le persone di spicco di quel periodo,
    politici, governatori, capi e sacerdoti,
    Dio sceglie di rivolgersi a uno dei più umili:
    Giovanni. Un uomo che grida nel deserto,
    disposto a spianare la strada al Signore che viene.
    Anche noi possiamo aspirare ad una via di salvezza,
    preparando la via del Signore;
    una via che è impervia,
    che ha montagne da spianare, valli da colmare,
    che non permette di camminare.
    Sappiamo che c’è tanto lavoro da fare
    perché la strada diventi dritta,

  • n. 13 del 28 novembre 2021 CAMMINO

    Gesù,
    l'avvento ci allena a riconoscere la tua venuta tra noi,
    aiutaci a rallentare per farti spazio,
    accoglierti e riconoscerti ogni giorno
    Padre buono,
    in questo tempo di attesa,
    aiutaci a far silenzio per ascoltare la tua Parola
    Risana i nostri cuori preoccupati, o Signore,
    nella tanta confusione delle nostre giornate,
    aiutaci a non distogliere lo sguardo da te, Dio della nostra salvezza
    O Dio, tu ci hai creati fratelli e noi costruiamo muri,
    restiamo indignati e impotenti davanti alla violenza e all'ingiustizia.

  • n. 12 del 21 novembre 2021

    Molto strano questo Re: lava e bacia i piedi degli amici
    non ha un esercito, ha le mani forate,
    in testa una corona di spine e per trono ha la croce.
    Un perdente, un fallito, deriso, nudo, uno sconfitto.
    Ma che razza di Re è uno così?
    Riconosco Te come mio unico re? A chi appartiene il mio cuore?
    Tu conosci le mie fragilità: sono affascinato più dai mille volti del potere
    (personale, politico, religioso…) a caccia di vittorie, di potenza, di ricchezza, …
    ma alla fine mi rendono un essere non pensante, curvo su me stesso, schiavo.

  • n. 11 del 14 novembre 2021

    Signore, spesso ci sentiamo naufraghi;
    intorno a noi le sicurezze decadono,
    perdiamo i nostri riferimenti e sembra che le crisi della vita
    ci fanno andare verso la dissoluzione, la fine.
    Passano il sole, la luna, la terra si sbriciola, ma le tue parole, Signore, no,
    sono un sole che non tramonterà mai dal cuore degli uomini.
    Aiutaci a non spaventarci,
    ad andare oltre e a capire che le cose belle
    non vanno cercate, ma vanno attese.
    Come le gemme indicano la Primavera, preludio dell'estate,
    anche Tu sei vicino, alle porte,

  • n. 10 del 7 novembre 2021

    Signore,
    aiutaci a non essere superficiali ed alteri come facevano gli scribi,
    perché nella nostra società
    dove tutto sembra diventato solo ostentazione
    riusciamo a ritrovare la vera essenza di essere cristiani.
    Signore,
    aiutaci ad alimentare la fiamma della fede e della speranza
    ed a essere generosi come le donne citate nelle Scritture
    così fiduciose nonostante la loro povertà.
    La tua Fedeltà, Signore,
    è per me la via della salvezza che io voglio ricambiare
    anche se non comprendo pienamente i tuoi disegni

  • n. 9 del 31 ottobre 2021 CAMMINO

    Per i nostri ragazzi e le ragazze che ricevono il Sacramento della Confermazione
    Signore, fa che l’amore che ci hai insegnato per il prossimo
    sia potente nei loro cuori
    e che la forza dello Spirito Santo li faccia innamorare della vita,
    per essere presenti con passione nella comunità parrocchiale.
    Aiuta questi ragazzi distratti da vuoti idoli virtuali,
    a trovare in Te il vero riferimento
    e che il tuo comandamento di rispetto per loro stessi ed il prossimo,
    sia la loro ispirazione nella vita quotidiana.

  • n. 8 del 24 ottobre 2021

    Signore,
    aiutaci ad accorgerci dei fratelli più piccoli
    che incontriamo sulla nostra strada,
    ad ascoltare il loro grido,
    a dar loro la forza per rialzarsi,
    ad aprire il nostro cuore ai loro sguardi
    pieni di Fede e di speranza
    perché possiamo camminare insieme dietro a Te,
    Tu, che hai fatto grandi cose per noi.
    Amen
    Anna

  • n. 7 del 17 ottobre 2021

    Ti autodefinisci così Signore.
    Tu il primo Ti fai ultimo.
    Ti presenti a noi non come padrone dell'universo,
    non come il Re dei Re, ma come servo di tutti, come mio servitore.
    Come sarebbe l'umanità se ognuno di noi
    avesse verso l'altro la Tua premura umile e fattiva?
    Se ognuno di noi si inchinasse non davanti al potente, ma all'ultimo?
    Se vogliamo realizzare la Tua parola secondo il tenore del Vangelo più antico,
    quando dobbiamo scegliere chi deve stare al primo posto,

  • n. 6 del 10 ottobre 2021

    Signore,
    Ci insegni che per raggiungere la vita eterna
    dobbiamo percorrere un cammino
    che comporta sacrifici, impegno,
    prove ed anche "persecuzioni".
    Di certo non è una strada semplice,
    ma regala gioia e amore.
    Sostienici quando ci sentiamo scoraggiati, confusi o persi
    e riportaci sulla via del Vangelo,
    che ci conduce verso la vita vera."
    S

  • Pagine