• Parrocchia S.S. Martino e Benedetto
  • Parrocchia S.S. Martino e Benedetto
  • Parrocchia S.S. Martino e Benedetto
  • Parrocchia S.S. Martino e Benedetto

  • Parrocchia S.S. Martino e Benedetto

  • Parrocchia S.S. Martino e Benedetto

PASQUA 2018

 

“Non abbiate paura!”

Fate entrare il Cristo risorto nelle vostre case,

nelle vostre famiglie, nelle vostre vite,

è Lui la nostra speranza!

BUONA PASQUA

LA GRANDE SETTIMANA

 

GLI ORARI della GRANDE SETTIMANA

 

 

 

SEGNI
La sera del Giovedì santo, dopo la celebrazione eucaristica, viene fatta la proposta di riunirci per una cena di fraternità a base di alimenti della Pasqua secondo la tradizione ebraico-cristiana. Saranno richiesti dieci euro a testa ed è necessario comunicare la propria presenza entro lunedì 26 telefonando a Laura al 348 0457849. Venerdì sarà giorno di digiuno. Dopo la veglia pasquale, la famiglia di famiglie, si ritrova per la cena con quanto ciascuno vorrà portare nella logica della comunione e condivisione. Per maggiori informazioni si può chiamare in parrocchia o la Rosella.
Al termine della celebrazione del giovedì santo verrà distribuito il pane benedetto durante la messa, per spezzarlo è mangiarlo durante il pranzo di Pasqua per far si che la tavola della cucina diventi un altare dove continuare a dare comunione.
Durante la Veglia Pasquale verrà benedetta l’acqua che si potrà portare a casa nelle bottigliette già pronte. L’invito è quello di usarla per la benedizione della propria abitazione, magari riunendo la tutta la famiglia, leggendo un brano del Vangelo e recitando la preghiera del Lume celeste.

REPOSIZIONE
Il Giovedì santo, al termine della celebrazione eucaristica, formeremo una processione che partirà dalla chiesa di san Benedetto fino alla chiesa di S. Martino. Chi lo desidera, potrà fermarsi qualche istante in preghiera di adorazione.

MISSIONARI
Le offerte che verranno raccolte durante la celebrazione del giovedì santo andranno a sostenere le Missioni che la nostra Diocesi sta seguendo in varie parti del mondo. Sempre in quella eucaristia verranno raccolte le cassettine della raccolta quaresimale.

 

DOMENICA DELLA PAROLA


DOMENICA 4 MARZO

Domenica della Parola

 


Secondo appuntamento del percorso sul cinquantesimo della dedicazione della chiesa di san Benedetto dedicato all’ambone. Avremo con noi don Giovanni Nicolini, prete bolognese, nostro caro amico e assistente nazionale delle ACLI, che presiederà la messa delle ore 11. Al termine, pranzo in patronato condividendo ciò che ciascuno porta e dalle ore 14.30 alle ore 16.00 dialogo sulla Parola di Dio nella vita del credenti. Si può partecipare anche ai singoli momenti.

50° Chiesa di San Benedetto

 

ALTARE O TAVOLA?

Lunedì 16 aprile terzo appuntamento del percorso sul 50° della dedicazione della Chiesa di San Bendetto, dal titolo "ALTARE O TAVOLA?". Comunicando al corpo e al sangue di Cristo, entriamo in una vita nova ed in una fraternità nuova. Ne parleremo con Andrea Grillo liturgista. Alle 20.45 in sala teatro del patronato.

 

 

 

DOMENICA DELLA PAROLA
Domenica 4 marzo, Secondo appuntamento del percorso sul cinquantesimo della dedicazione della chiesa di san Benedetto dedicato all’ambone. Avremo con noi don Giovanni Nicolini, prete bolognese, nostro caro amico e assistente nazionale delle ACLI, che presiederà la messa delle ore 11. Al termine, pranzo in patronato condividendo ciò che ciascuno porta e dalle ore 14.30 alle ore 16.00 dialogo sulla Parola di Dio nella vita del credenti. Si può partecipare anche ai singoli momenti.

 

 

 

 

Nell'ambito del programma per il 50° anniversario della dedicazione della chiesa di San Benedetto, venerdì 16 febbraio alle ore 20.45, presso la sala teatro, Sergio Barizza terrà la conferenza:


"Campalto, un paese con due chiese. Il passaggio dal mondo contadino alla periferia industrializzata"


L'iniziativa, creata con il contributo dell’associazione "Terra antica", è un'occasione per recuperare e ripercorrere le vicende di Campalto e della gronda lagunare tra otto e novecento, nel passaggio tra la "civiltà agricola" alla "civiltà industriale" che ha condizionato in maniera significativa il nostro territorio, le sue prassi di vita, le sue comunità. Sergio Barizza è uno storico, ha diretto dal 1981 al 2004 gli archivi storici del Comune di Venezia nelle due sedi del centro storico e della terraferma. Ha promosso, tra l'altro, il recupero, riordino e inventariazione dei fondi archivistici dei Comuni della terraferma, tra cui quello di Favaro Veneto.
E' autore di numerose pubblicazioni sulla storia della città di Venezia e della terraferma in particolare.

Newsletter

Iscriviti a uno dei nostri gruppi per essere informato sulle nostra attività

Recapiti

Parrocchia di Campalto
Piazza S. Benedetto, 2
30173 - Campalto Venezia

Telefono
+39 041.900201

E-mail
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Che tempo fa

SP_WEATHER_

°C

Venezia

SP_WEATHER_

Login